I più conosciuti ed utilizzati software per elaborazione di astrofotografia deepsky

C’e’ l’imbarazzo della scelta in fatto di software per elaborazione di astrofotografie del profondo cielo, pochi gratuiti purtroppo, molti a pagamento e con prezzi disparati ed in questo post cercherò di elencarveli. Per quanto ci riguarda come potete vedere dalle nostre astrofotografie, e come molti altri non ci limitiamo ad usarne un unico software per generare l’immagine finale, ma ci avvaliamo di due / tre software in cascata, uno dopo l’altro per ottenere un buon dettaglio ma anche un’immagine pulita, senza rumore in eccesso.

Ma c’è da dire anche che spesso si pensa, erroneamente, che il software faccia addirittura “miracoli” per cui vedo molti fotografi affrettarsi ad acquistare il software più costoso ed in auge in commercio, e come spesso succede poi si rimane delusi, perchè quel che realmente sono importanti sono gli scatti, ben inseguiti e fuocheggiati bene, senza contare che un utilizzo stolto di un software per quanto potente possa essere e’ più ostico da imparare e spesso produce immagini più brutte di una semplice elaborazione con un software gratuito. Senza contare per quanto ci riguarda, che da più soddisfazione imparare l’elaborazione step by step, senza affidarsi a funzioni o plugin che promettono chissà cosa, quando in realtà si tratta unicamente di occhio allenato nella procedura di elaborazione, il nostro consiglio quindi è di imparare dai freeware, per poi, una volta prodotte belle immagini al limite delle funzionalità del software, eventualmente valutare l’acquisto di un software commerciale specifico. Non prenderemo in considerazione in questo post quindi Actions/Script  di Photoshop che spesso risultano poco efficaci e talvolta rimuovendo segnale pur di sistemare alla belle meglio l’immagine.

Iniziamo dal software gratuito per eccellenza in astrofotografia ovvero:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *